Le migliori tavole da snowboard

Le migliori tavole da snowboard

Lo snowboard è una disciplina che riguarda gli sport invernali, inventata negli Stati Uniti negli anni ’60 e che si pratica con una tavola adatta a scivolare sulla neve in maniera adeguata e sicura.

 

Tavole da snowboard: La storia

Quella dello snowboard è essenzialmente una storia nuova: essa risale agli anni ‘60, quando un gruppo di amanti delle onde volle sfidare i pendii delle Rocky Mountains(USA).

L’origine dello snowboard è strettamente collegata a quella del suo strumento, la tavola. Uno dei primi esempi di questo attrezzo ci proviene da Sherman Popper (1963), un ingegnere chimico che, per far divertire i suoi bambini, unì due sci con l’intenzione di creare un attrezzo simile al monosci(oggetto che in quel periodo si stava molto diffondendo tra gli sciatori più spericolati). Si accorse però che i ragazzi salivano sulla tavola di traverso, proprio come i surfisti da onda, chiamò quindi questa nuova “scoperta” lo SNURFER.

In seguito Popper migliorò lo “snurfer”: prese una tavola da surf e la elaborò aggiungendo dei bordi metallici e studiando un attacco per la scarpa. Riscontrato il successo tra gli amichetti dei figli, vendette il progetto ad una grande ditta, la Brunswick , che iniziò a produrre in serie lo snurfer.

Queste tavole fecero il giro degli Stati Uniti finchè non giunsero nelle mani di Jack Burton Carpenter che, a quel tempo quattordicenne ,iniziò a migliorare lo snurfer per ottenere migliori risultati a livello agonistico; riuscirà poi a vincere diverse gare. Nel 1969 un ingegnere di New York, D. Milovitch, anch’egli ispirato dal surf d’onda, costruì alcuni prototipi di tavole da neve e ne registrò il brevetto con il nome di Winterstick. La leggenda narra che l’idea gli venne dopo aver “surfato” sulla neve, per scherzo, con dei vassoi da mensa. Anche se inventò una tavola che si fletteva, i suoi affari ebbero però presto fine poiché le spese di costruzione e di tavola erano troppo eccessivi e il prodotto non veniva venduto.

Anche Jack Burton nel 1977 iniziò a produrre surf da neve realizzando così il suo sogno: fondò la prima ditta produttrice di tavole da snowboard.

In contemporanea a Burton si afferma però anche un altro personaggio: Tom Sims.

Egli era, in realtà, già un produttore di skateboard con le sue conoscenze provò ad apportare delle modifiche allo snowboard, tuttavia continuò a concentrarsi sulla produzione di skateboard.

La svolta decisiva arrivò ancora una volta da Jack Burton: ispirandosi alla tecnologia dello sci, introdusse nel 1980 un prototipo con soletta in P-tex, strati di legno laminato e lamine. Il primo prototipo, invece, di attacco moderno è del 1984 grazie ad un personaggio che non avrà il riconoscimento che meritava: Jeff Grell.

Nei primi anni ‘80 erano pochissime le stazioni sciitische che accettavano lo snowboard. In alcune si richiedeva, addirittura, una specie di esame, per poter accedere agli impianti e scendere sulle piste, con il quale si doveva dimostrare di avere una buona padronanza dell’attrezzo. In Europa Le prime tavole si videro sulle piste francesi, svizzere e austriache per poi diffondersi qualche anno dopo anche in Italia.

 

Tavole da snowboard: Guida alla scelta

Tavole da snowboard: Materiale

La scelta del materiale da utilizzare per questo hobby diventa fondamentale unita a una buona predisposizione naturale e a tanto allenamento; le tavole da snowboard si differenziano nella loro struttura, sostanzialmente, in base ad alcuni parametri fondamentali come il peso del rider, le misure degli scarponi e la specialità con cui ci si vuole cimentare. Per quanto riguarda il primo aspetto, in diretto contatto anche con l’altezza dell’atleta, il peso dello snowboarder si ritiene un elemento molto importante per provare quest’attrattiva in modo adeguato; infatti, mentre con una tavola troppo corta si rischia non avere il totale controllo del mezzo con una perdita importante in termini di scorrevolezza e maneggevolezza, un mezzo troppo lungo costringe il rider a un dispendio di energie maggiore.

Tavole da snowboard: Misure

Le misure delle attrezzature, come scarponi e attacchi, hanno il ruolo fondamentale di mettere il rider nelle condizioni di partenza migliori per affrontare le proprie fatiche: una tavola con larghezza eccessiva non garantirebbe una minore precisione in fase di conduzione della tavola, mentre una stretta potrebbe costringere a sfregare le caviglie con i talloni e aumentare in modo sensibile il rischio di cadute e lesioni più o meno gravi. Le grandezze delle tavole si conformano a due grandi modelli: la standard che può arrivare, in modo orientativo, fino al numero 44-45, il modello medium e il wide; quest’ultimo è un prodotto abbastanza originale data la sua maggiore larghezza nella parte centrale del mezzo che fornisce una maggiore stabilità soprattutto per i principianti o per coloro che si avvicinassero a questa disciplina diventata olimpica a partire dal 1998.

Le tavole da snowboard per le donne, invece, sono studiate per accogliere una grandezza dello scarpone intorno al 42 europeo mentre per chi avesse la necessità di ricercare un numero maggiore si dovrebbero preferire i modelli “Oversized” con strutture molto più simili alla versione maschile.

Tavole da snowboard: Utilizzo

Per quanto riguarda il campo di utilizzo, lo snowboard può classificarsi in base al tipo di attrezzatura necessaria; tra le discipline “soft“, si trovano alcune varianti come il freestyle e il freeride che permettono di eseguire manovre (trick) sfruttando le conformazioni del terreno naturale e degli ostacoli artificiali attraverso un’attrezzatura morbida con scarponi deformabili e tavole flessibili.

Tavole da snowboard freestyle

Le tavole da freestyle dovrebbero avere una misura intermedia per attuare negli snow-park, luoghi molto spesso presenti negli impianti sciistici nazionali e internazionali, diversi salti, pipe e alcuni giri sui rail prestabili; per offrire una notizia del tutto indicativa, il rapporto tra l’altezza del rider e quello della tavola, per il freestyle, deve fare in modo che quest’ultima arrivi all’altezza del collo o del mento dello snowboarder. Le tavole normali oscillano come dimensioni da un minimo di 24 a un massimo di 27 centimetri di larghezza e sono direttamente proporzionate alla grandezza degli scarponi.

Tavole da snowboard all mountain

In conclusione, una tavola adatta soprattutto ai principianti è quella definita “all mountain“, utile nelle varie specialità e con un rapporto flessibilità/proprio peso ottimale il quale permette di affrontare nel migliore dei modi le prime uscite nella neve fresca oppure per eseguire qualche acrobazia negli snow-park.

 

Tavole da snowboard: Gli accessori

Scarponi da snowboard

Per raggiungere elevati standard occorre non solo una buona tavola ma anche degli  scarponi da snowboard idonei, che godano delle migliori tecnologie in fatto di materiali sia per quanto riguarda la scarpa che le chiusure, sempre più affidabili e a prova di trazione, offrendo anche comfort e massima adattabilità alle forme e ai movimenti in tavola.

Agganci per la tavola da snowboard

Da non sottovalutare anche gli agganci, indispensabili affinché si possano usare le tavole al massimo delle loro possibilità: i migliori sono studiati appositamente per offrire l’aderenza perfetta tra lo scarpone e la tavola, creando alloggiamenti perfetti e sicuri per ogni azione, dallo scivolamento ai jump estremi.

 

Tavole da snowboard: Le migliori marche

Tavole da snowboard Burton

Burton – Burton è stato costruito sugli snowboard ed è il marchio più riconoscibile del settore. Dalla grafica innovativa alla tecnologia all’avanguardia, Burton offre la gamma più completa e avanzata di schede di fascia alta. È facile vedere come Burton faccia la nostra lista dei migliori marchi di snowboard anno dopo anno. Società privata e con sede a Burlington, nel Vermont, l’azienda si è affermata come pioniera per prodotti innovativi, supportando i migliori motociclisti del mondo tra cui Shaun White, Terje Haakonsen, Mark McMorris e Kelly Clark. Dal 1977 Burton si è imposto come innovatori e ha cambiato il modo in cui le persone si godono la vita all’aria aperta.

Tavole da snowboard Libtech

Lib Tech – Lib Tech è l’energia collettiva di oltre 30 anni di costruzione e guida di tavole. Meglio conosciuta per i bordi Magne-Traction e la forma rocker Banana Technology, la collezione di snowboard Lib Tech rappresenta il meglio di ciò che i riders sognano di provare. Ogni anno gli ingegneri inventano nuove forme, flessioni, contorni, miscele e costruzioni. Gli snowboard Lib Tech sono costruiti negli Stati Uniti. Dall’inizio alla fine, il processo di costruzione del pannello è controllato, utilizzando materiali e processi ecologici, sostenibili e high-tech in ogni fase del processo.

Tavole da snowboard Arbor

Arbor – Arbor è impegnata nell’artigianato e nell’ambiente, nella produzione dei migliori prodotti per snowboard e skateboard da oltre 20 anni. Una dedizione che ha assicurato che Arbor è sinonimo di prestazioni, qualità, materiali sostenibili e salvaguardia del pianeta. Conosciuta per la sua tecnologia Power Ply, che utilizza legno o bambù di provenienza sostenibile, Arbor continua a eguagliare l’esperienza di guida, a migliorare le prestazioni e ad evidenziare l’arte che rafforza la storia di Arbor.

Tavole da snowboard CAPiTA

CAPiTA – Capita è dedicata all’efficienza e alla sostenibilità, e il loro processo di produzione è alimentato da una comprensione a livello aziendale che “Tutto è possibile”. Lanciato nel Pacifico nord-occidentale 16 anni fa, questo marchio di snowboard è cresciuto da un piccolo movimento a uno dei produttori di snowboard in prima linea sul pianeta, con un’energia creativa come nessun’altra azienda di snowboard. Con l’ingegneria progressiva, gli snowboard Capita garantiscono potenza e stabilità in ogni curva, dominando ogni ambiente di riding moderno. Capita ha progettato alcuni degli snowboard più avanzati disponibili e sono ben noti per le prestazioni in relazione al prezzo.

Tavole da snowboard Rome SDS

Rome SDS – Al Rome Snowboard Design Syndicate (Rome SDS) abbracciano ogni rider e ogni stile di riding. Dal 2001, Roma ha contribuito a definire i valori fondamentali della controcultura dello snowboard, concentrandosi esclusivamente sullo snowboard, a differenza di molte altre aziende che vendono anche sci. Tavole Rome come Agent e Artifact sono passate alla storia come tavole iconiche, e anno dopo anno la Roma non manca mai di deludere i motociclisti con la loro costruzione tecnica e durevole e la grafica fantastica.

Tavole da snowboard Rossignol

Rossignol –  In qualità di leader mondiale negli sport sulla neve dal 1907, Rossignol progetta e produce attrezzature per gli amanti dello sci e della neve da oltre 100 anni. La storia di Rossignol può essere fatta risalire attraverso dozzine di atleti e centinaia di medaglie. La produzione di snowboard, iniziata nel 1987, è stata una transizione facile e senza soluzione di continuità per questa azienda francese pioniera. L’accesso alle fabbriche, decenni di tentativi ed errori e dipendenti appassionati hanno contribuito a far crescere Rossignol in uno dei dieci migliori marchi dello snowboard.

Tavole da snowboard Salomon

Salomon – Salomon ha suonato nelle Alpi francesi dal 1947. La loro passione per gli sport all’aria aperta, le nuove tecnologie e l’artigianato li ha spinti a creare abbigliamento progressivo che ti consente di divertirti e sfidarti liberamente nei grandi spazi aperti. Con la loro sede di progettazione e sviluppo ad Annecy, in Francia, Salomon Snowboards è stata fondata nel 1995 e lanciata con successo nel settore con la sua linea di tavole tecniche e la grafica semplice. Optando sempre per un folto elenco di riders, questo marchio di snowboard ha un forte team di professionisti tra cui Louif Paradis, uno dei jibber più rispettati dello snowboard, e ripper come Bode Merrill e Wolle Nyvelt.

Tavole da snowboard Ride

Ride – Creata per veri snowboarder, da veri snowboarder dal 1992, Ride Snowboard Company è costruita su innovazione tecnica, qualità superiore e vendita del sogno. Da imballaggi minimi, cera biodegradabile o basi fustellate fino alla tecnologia Membrain®, Ride è fortemente coinvolta nella produzione sostenibile di tutti gli attrezzi, cercando di ridurre al minimo gli sprechi. Ride Snowboards è una delle più grandi aziende di snowboard che producono tavole, attacchi e abbigliamento tecnico.

Tavole da snowboard Gnu

Gnu – GNU Snowboards sono alcuni degli snowboard più stravaganti sul mercato. La sperimentazione bizzarra e di mentalità aperta è sempre stata il primo lavoro per i progettisti di GNU. Con sede nello stato di Washington dal 1977, GNU produce schede estremamente innovative pur essendo una delle aziende più protettive per l’ambiente del settore. Le tavole Gnu, meglio conosciute per le sciancrature profonde e carving, sono tutte costruite a mano dagli snowboarder, proprio come lo erano all’inizio. È un’azienda guidata dalla passione, che offre tavole di prim’ordine con una grafica audace progettata per conquistare qualsiasi montagna.

Tavole da snowboard Nitro

Nitro –  Per 28 anni, Nitro è stata una famiglia e un collettivo in missione per diffondere le gioie dello snowboard a quante più persone possibile. Fondata a Seattle, Washington da veri snowboarder Tommy Delago e Sepp Ardelt, Nitro è focalizzata e impegnata esclusivamente nel mercato dello snowboard ed è, fino ad oggi, di proprietà e gestione di rider. Nitro offre una vasta gamma e varietà di snowboard, fornendo ai riders di tutte le età e abilità il giusto shred stick per qualsiasi stile stiano cercando: freestyle, backcountry o snowboard all-mountain.

Tavole da snowboard k2

K2 – Leggeri e aerodinamici, gli snowboard K2 sono progettati per farti solcare la neve fresca come se fossi il signor Plough mentre pulisce i marciapiedi delle persone. Realizzati con materiali di alta qualità come la fibra di vetro Biax, questi snowboard di alta qualità sono caratterizzati da uno stile e prestazioni che puoi trovare solo con K2. Fondata nel 1961 ed è stata leader mondiale in snowboard, scarponi , attacchi , sci, attrezzatura e abbigliamento da allora. Con sistemi di attacchi pluripremiati, K2 progetta i propri snowboard con la stessa innovazione e cura con cui progettano tutti i loro prodotti. Realizzati per tutti i livelli, questi snowboard K2 presentano opere d’arte originali e colori e grafiche accattivanti che li rendono inconfondibilmente K2. Che tu stia sfrecciando lungo un percorso double black diamond o semplicemente esercitandoti con lo snowboard vicino al lodge, questi snowboard K2 ti daranno il vantaggio di cui hai bisogno per divertirti sulla neve. Dai un’occhiata ai nostri snowboard K2 2017 per sconti profondi.

Tavole da snowboard DC

DC – Un nome sinonimo di qualità. Prendono grande cura nello scoprire cosa vogliono i loro clienti e fanno tutto il possibile per fornirlo. Sono stati uno dei più grandi nomi del settore da quando sono stati fondati nel 1994 come azienda di abbigliamento e scarpe che si rivolge a snowboarder, pattinatori e surfisti. Gli snowboard DC presentano design luminosi e colorati e sono disponibili in un’ampia varietà di tagli e modelli di camber. Non importa cosa stai cercando in uno snowboard, DC è sicuro di avere un modello adatto a te e alle tue esigenze. Che tu sia un principiante alla ricerca del tuo primo snowboard o un vecchio professionista, sei sicuro di trovare qualcosa che ami.

Tavole da snowboard Jones

Jones – Se hai uno snowboard Jones, allora sai che sono tra i migliori del settore. Per i cercatori di neve fresca, gli intagliatori duri, i riders avanzati e gli amanti della velocità, uno snowboard Jones non deluderà. Con prestazioni impareggiabili, materiali di fascia alta e design ideati e testati dallo stesso Jeremy Jones, c’è una lunga lista di ragioni per cui queste tavole si comportano così bene. Attrezzatura di cui ti puoi fidare per eseguire quando ne hai bisogno, questi mazzi affidabili, durevoli e ne vale la pena possono gestire dirupi, linee di alberi e polvere profonda questo è certo. Ma non tutti noi possiamo essere così fortunati da uscire ogni volta dai sentieri battuti nella neve profonda e fidarci di noi, con profili metodici e tecnologia all’avanguardia, uno snowboard di Jones sarà altrettanto impressionante sui battipista mattutini. Con una grafica pulita, riconoscibile e lussuosa e un design da snowboard, Jones ha creato un marchio che si distingue.

Tavole da snowboard Northwave Drake

Northwave Drake è uno dei brand più apprezzati nel panorama degli sport da neve su tavola, grazie a prodotti all’avanguardia e sempre attenti alle esigenze degli sportivi, che sempre più spesso si affidano a questi attrezzi per le loro prestazioni agonistiche e non. Northwave Drake produce tavole da snowboard, ma non solo, perché nel suo catalogo sono presenti anche scarponi e attacchi professionali per assicurare performance massimizzate in tutta sicurezza.

Sul sito è possibile sfogliare il catalogo delle tavole da snowboard per principianti ed esperti, potendo consultare l’ampia gamma di prodotti disponibili; il catalogo è molto chiaro e di facile consultazione, con prodotti suddivisi in modo tale da agevolare la ricerca del prodotto di interesse, tra tavole maschili e tavole femminili, per un totale di quasi venti diversi modelli tra cui scegliere.

Il catalogo di tavole da snowboard maschile è molto ampio e comprende undici modelli tra cui l’atleta deve trovare quello che meglio si adatta al suo stile e alla sua tecnica.

I modelli Northwave Drake

DF1 è uno dei modelli di punta della Northwave Drake: è una tavola maschile che sa adattarsi alla perfezione a terreni di ogni consistenza garantendo sicurezza sia in scivolata che in atterraggio; è indicata principalmente per sportivi esperti che vogliono conoscere ed estendere i propri limiti sia in velocità che per quanto riguarda le evoluzioni. E’ costruita in fibra di kevlar, assolutamente resistente e performante, con inserti di fibra di vetro nella zona degli attacchi che consentono di assorbire gli shock anche negli atterraggi più violenti o nei cambi di direzione improvvisi anche a velocità elevate.

Urban è invece una tavola studiata per le evoluzioni, adatta quindi ai park: la sua struttura è particolarmente stabile e resistente grazie all’elevata elasticità e morbidezza , per offrire il massimo della sicurezza anche negli atterraggi in uscita nei kicker più complicati: gli urti sono attutiti dall’anima poplar con densità ridotta che garantisce quindi una ridistribuzione dello shock per tutta la lunghezza della tavola.

Regent ha fatto invece sua la filosofia del “semplice è bello”: l’anima in pioppo e la soletta estrusa in P tex fuso garantiscono un’ottima resistenza alle abrasioni, così da non fermare il rider in nessuna delle sue evoluzioni, ne in park ne sulla neve fresca, garantendo performance sempre di livello elevato e facilità di rimessa in sesto.

Ma anche per quanto riguarda le tavole da snowboard da donna Northwave Drake la scelta è abbastanza ampia.

La DFL è una tavola ad alte prestazioni adatta per scivolare su ogni tipo di terreno con la massima stabilità e con la massima velocità, unite a una struttura particolarmente resistente con inserti di fibre di vetro che rendono la DFL quasi indistruttibile; ma per chi non ha bisogno di performance tirate al limite, ma ama godersi la montagna con semplicità.

Northwave Drake ha pensato a Venice, la tavola femminile che con un compromesso accettabile tra prezzo e performance, offre prestazioni di livello comunque elevato e grande sicurezza sia sulla neve fresca che sul ghiaccio dei park grazie anche alla soletta particolarmente resistente e all’anima in poplar.

Tavole da snowboard: Dove acquistarle

ProGrip Snow World

ProGrip Snow World è il nuovo sito web e-commerce dedicato alla vendita online di accessori per lo Snowboard. ProGrip Snow World propone una serie di articoli e prodotti che mirano a soddisfare tutte le esigenze degli snowboarder, tanto in termini di stile che di sicurezza.

All’interno della prima categoria possiamo senz’altro trovare l’abbigliamento da Snowboard, con articoli quali cappellini, calze, camicie, felpe, mentre nelle altre categorie possiamo trovare speciali occhiali da sole adatti all’intensa luce riflessa presente in alta montagna, o ancora protezioni per schiena e reni.

La categoria dedicata alle Maschere da Snowboard, e relative lenti di ricambio, è senza dubbio quella che presenta il maggior numero di articoli.

Diverse sono infatti le maschere proposte da ProGrip, tanto per design che per tipologia di lenti applicabili e stile adottato.

Attraverso il nuovo sito di e-commerce, ProGrip vuole proporre agli appassionati di Snowboard le migliori soluzioni tanto in termini di qualità dei materiali che di design.

Predoni Shop

Inizialmente solo un punto vendita, Predoni Shop è oggi un importante punto di riferimento per l’abbigliamento sportivo anche online. PredoniShop.it  nasce nel 2006 come vendita online di snowboard, skateboard e abbigliamento streetwear con l’intento di raggiungere anche le zone più remote del nostro paese con la stessa competenza e cortesia del negozio sotto casa. Oltre 2500 prodotti online che vanno dalla tavola agli attacchi snowboard, dagli scarponi all’abbigliamento tecnico fino a quello streewear passando dalle scarpe skateboard più cool, il tutto completato da una gamma accessori davvero completa. Su Predonishop.it gli utenti hanno la possibilità di trovare un vasto assortimento di articoli acquistabili con un semplice click. Tra questi è possibile reperire anche un vasto assortimento di scarponi snowboard.

Accedendo alla categoria snowboard nella sezione scarponi sono disponibili vari tipologie di scarponi tra cui scegliere: da quelli adatti ai principianti a quelli per gli esperti riders. E’ possibile scegliere tra differenti marchi. Le caratteristiche che non devono essere trascurate nella scelta di uno scarpone da snowboard sono la tipologia di allacciatura (tradizionale, Boa Lacing System o Speed Lacing System) e l’utilizzo per cui risultano essere più adatti (che dipende dalla flessibilità dello scafo esterno e dal grado di protezione e termoformabilità della scarpetta interna).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *