Le migliori creme anti rughe

Le migliori creme anti rughe

Le rughe appaiono, con il passare degli anni, soprattutto nella zona intorno alla bocca e al naso, vicino gli occhi “zampe di gallina” nella zona glabellare (area tra le sopracciglia, ecc.) I depositi di grasso appaiono intorno al collo e sotto al mento. La mascella con il tempo si abbassa, le guance si rilassano.

L’Italia detiene già dal 2009 il primato per l’utilizzo di acido ialuronico utilizzato sia per l’aumento delle labbra e lo spianamento delle rughe.

Il numero di “filler”, le punturine riempitive delle rughe, praticato nel nostro paese è secondo nella classifica mondiale solo agli Stati Uniti e ci seguono Francia, Spagna e Regno Unito: oltre 150 mila fiale di acido ialuronico e 60 mila fiale di Botox nell’ultimo anno. La novità è anche che sono gli uomini, adesso, a farsi tentare sempre più dalla medicina estetica, se non dagli interventi chirurgici. Sembra che il nuovo “must” della bellezza maschile siano le labbra carnose, morbide e sexy a tutte le età, grazie a particolari ritocchi. Quella degli uomini è divenuta una fascia di clienti in costante crescita.

Anche se i dermatologi spesso consigliano interventi chirurgici per eliminare le rughe, come i peeling chimici o il laser o il Botox, ci sono prove sempre più certe che questi interventi sono tutt’altro che innocui. Queste operazioni presentano complicazioni tra cui: cicatrici persistenti o permanenti, infiammazione della pelle, infezioni.

 

Miglior crema antirughe: Definizione

L’applicazione di una buona crema antirughe è il gesto quotidiano per rallentare la comparsa delle prime rughe sui lati della bocca, sotto le palpebre e sulla fronte, causate dal rilassamento della pelle che inizia a manifestarsi dai 30 anni circa.

Altri fattori che possono contribuire ai problemi della pelle nelle persone più giovani sono una cattiva alimentazione, tabacco, l’obesità e fattori ereditari. Le rughe fanno parte del naturale processo di invecchiamento, ma con i progressi fatti nel campo dei rimedi naturali per la cura della pelle, non sono più qualcosa di cui le donne devono avere paura.

 

Miglior crema antirughe: Categorie

La pelle del corpo non è tutta uguale, per cui per ogni zona del corpo esiste un prodotto specifico. La sezione del sito di Easyfarma.it dedicata agli antirughe si divide, infatti, in 8 sottocategorie:

  • Antirughe contorno labbra
  • Antirughe contorno occhi
  • Creme antirughe collo
  • Creme antirughe giorno
  • Creme antirughe notte
  • Creme prime rughe
  • Integratori antietà
  • Sieri antirughe

 

Miglior crema antirughe: Rimedi naturali

Come risposta a questi rischi, i ricercatori stanno investendo molto tempo nei trattamenti per la cura della pelle a base di erbe e oggi sono disponibili delle erbe che possono essere utilizzate per migliorare l’aspetto della pelle. Ecco alcuni dei magnifici rimedi che, se usati regolarmente, promettono di regalarvi una pelle senza rughe.

Tutti i giorni subiamo il bombardamento di ogni genere di pubblicità delle migliori creme antirughe che promettono miracoli nel trattamento delle rughe; siamo consapevoli del fatto che questo è impossibile, tuttavia se puntiamo sugli ingredienti giusti, possiamo ottenere dei risultati soddisfacenti. Ciò che dobbiamo fare è leggere con attenzione gli ingredienti delle creme ed essere coscienti del fatto che, in tutti i casi, i risultati richiederanno del tempo – non basta una notte, occorre un uso continuativo.

Quali sono gli ingredienti che la tua crema antirughe deve assolutamente contenere per essere davvero efficace?

 

Acido ialuronico

L’acido ialuronico è il primo di tutti. Esso agisce sui tessuti, favorendo l’elasticità e la morbidezza della pelle.

 

Vitamine

Le vitamine sono estremamente importanti: la pelle ne ha bisogno per evitare la formazione di un eccesso di rughe. Le vitamine neutralizzano i radicali liberi, a cui si deve la degradazione delle cellule e, di conseguenza, l’insorgere delle rughe. Le vitamine A, C o E sono essenziali, e poi ci sono il retinolo e la tretinoina che derivano dalla Vitamina A.

La crema a base di retinolo va usata per la notte. Inizialmente non bisogna usare il retinolo ogni giorno; va introdotto un po’ alla volta – troppo tutto insieme può portare arrossamenti della pelle. Per dare risultati, le vitamine devono essere contenute nei cosmetici in dosi elevate.

 

Acidi della frutta (AHA)

Gli acidi della frutta (AHA) sono ottimi, in quanto hanno delle proprietà esfolianti capaci di stimolare l’eliminazione dello strato superficiale della pelle, con tutte le cellule invecchiate, e quindi la sua rigenerazione profonda. Le creme contenenti gli acidi della frutta sono particolarmente indicate per le pelli secche e disidratate, e a seguito di un’esposizione al sole prolungata. Il più conosciuto, tra questi acidi, è l’acido glicolico.

 

L’acido glicolico

L’acido glicolico è una sostanza totalmente naturale che viene estratta dall’uva, dalla canna da zucchero, dalle mele, ma anche dal latte. L’acido glicolico ha un effetto esfoliante e rigenerante sulla pelle e proprio per questo viene spesso utilizzato in ambito cosmetico, ma anche medico per effettuare il peeling superficiale dell’epidermide e rigenerare la pelle conferendole un aspetto più luminoso e giovane. L’azione dell’acido glicolico infatti permette di eliminare le cellule dello strato corneo facendo si che le nuove cellule vadano a sostituire quelle vecchie, garantendo una rigenerazione veloce della pelle e conferendole un aspetto più omogeneo e luminoso. La sua azione permette di eliminare eventuali imperfezioni della pelle come per esempio le macchie causate da un accumulo di melanina, ossia il fotoaging o le rughe di espressione, attenuandole in maniera sensibile e totale.

Molti sono i cosmetici a base di acido glicolico utilizzati nel controllo e nel trattamento anti rughe poiché elimina i cheratinociti con il suo effetto esfoliante, ma è anche utilizzato per la cura dell’acne in quanto è in grado di rimuovere il cosiddetto “tappo cheratinico” che ostruisce i pori e normalizza la produzione sebacea.

All’interno delle creme ovviamente la percentuale di acido glicolico è più attenuata rispetto a quelle utilizzate in campo medico poichè l’Acido Glicolico ad alte concentrazioni , circa il 50-70%, è utilizzabile solo per uso medico per la cura di alcune patologie dermatologiche ben precise. Questo prodotto inoltre è utile e indicato per chi non desidera modificare il proprio aspetto fisico, ma migliorarlo rendendo la propria pelle visibilmente più sana e idratata.

 

Olio di gemme di grano

L’olio di germe di grano si trova generalmente negli stick per labbra e nelle creme idratanti; tra le altre proprietà l’olio di germe di grano possiede quella di rinnovare le cellule e di curare le cicatrici. Esso idrata la pelle secca conferendole una struttura morbida ed elastica grazie al suo contenuto di vitamina E e protegge dagli effetti dannosi dei raggi UV.

 

Aloe vera

L’estratto di Aloe vera è noto per il suo utilizzo contro le scottature ma funziona davvero in maniera sorprendente sulla pelle che invecchia. E’ ricco di antiossidanti che combattono i radicali liberi e l’estratto di aloe vera puro può essere applicato direttamente sulla parte.

 

Foglie di Tulsi

Avete mai sentito parlare del Tulsi? Questa pianta esotica viene adoperata sia per uso esterno che interno per depurare il sangue e migliorare la circolazione. Di conseguenza, essa combatte tutti i segni dell’invecchiamento e riduce le macchie scure sulla pelle causate dall’invecchiamento. Utilizzatelo come tonico quotidiano o come maschera facciale tritando un po’ di foglie di Tulsi e mescolandole con del latte.

 

Calendula

La Calendula o Margherita Gialla è una pianta aromatica che guarisce la pelle. L’olio di calendula viene utilizzato per realizzare creme idratanti per le pelli mature, favorendo lo sviluppo di nuove cellule della pelle che vanno a sostituire quelle vecchie.

 

Olio di semi di carota

L’olio di semi di carota è fonte di vitamina A, un tonico naturale della pelle e fornisce nutrimento e idratazione alla pelle.

 

Coenzima Q10

Quando si usa una crema antirughe con tali ingredienti è molto importante utilizzare anche una protezione solare minimo 30, altrimenti compariranno delle macchie sulla pelle nuova. “Altri ingedienti importanti?”

Il coenzima Q10 riduce le linee attorno agli occhi e favorisce la diminuzione delle macchie. Anche l’enzima chiamato superossido dismutasi preserva la giovinezza: ripristina la compattezza della pelle garantendo risultati a lungo termine. Il tè verde, nero e rosso ha delle proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

L’estratto di tè verde è quello che più comunemente si trova nelle creme antirughe. Poi, ovviamente, c’è il fattore di protezione solare, poiché il sole è dannoso per la pelle, ne velocizza l’invecchiamento e vi fa comparire precocemente le rughe.

 

Le migliori creme antirughe

Knockout Crema Antirughe

Siete interessati a provare una crema tutta naturale in grado di eliminare le rughe? Provate ad utilizzare regolarmente Knockout Crema Antirughe e giudicate voi stessi ciò che questo prodotto può fare. La pelle è subito rivitalizzata in maniera sorprendente e recupererete quella luminosità della giovinezza, dando un calcio a quelle brutte rughe.

Tra i principi attivi troviamo: Olio di Cartamo, Estratto di Ahnfeltia Concinna, Olio di Argania Spinosa, Acido Alfa Lipoico, Olio di Jojoba, Aloe Vera, Ialuronato di Sodio, Estratto di Malachite, Ceramide 6, Vitamina A Palmitato, Tocotrienoli, Vitamina E Acetato, Allantoina, Estratto di Corteccia di Salice, Estratto di Limone e Olio di Canapa. Knockout Wrinkles è stato creato per invertire i classici processi di invecchiamento e rivitalizzare la pelle per avere un aspetto più giovane.

 

Lierac, Rilastil, Laboina, Vichy e molte altre

Easyfarma.it, sito e-commerce di parafarmacia, propone una vasta gamma di prodotti antirughe delle migliori marche.

Ogni sottocategoria contempla un ampio elenco di prodotti antirughe delle migliori marche in commercio come Lierac, Rilastil, Laboina, Vichy e molte altre. E’ possibile filtrare la ricerca per marca e prezzo.

Tutti gli articoli sono presentati attraverso una scheda descrittiva e informativa completa e con l’indicazione del prezzo riservato all’acquisto on line.

Procedere all’acquisto una volta selezionato il prodotto è molto semplice e sicuro: è sufficiente inserirlo nel carrello e seguire l’iter predisposto, compilando i campi richiesti con i propri dati personali e scegliendo la modalità di pagamento tra quelle possibili.

 

Trattamenti antirughe professionali

L’ottenimento di una pelle più tonica e giovanile è spesso la principale motivazione che spinge le donne di una certa età, e non solo, a rivolgersi al medico estetico oppure al chirurgo plastico, a seconda dell’invasività del trattamento cui ci si vuole sottoporre.

Le tecniche di ringiovanimento cutaneo, infatti, sono numerose e vanno da quelle tipicamente chirurgiche a quelle appartenenti all’ambito medico-estetico, meno invasive delle precedenti, più economiche ma in grado di fornire risultati limitati nel tempo.

Tra le tecniche medico-estetiche per il ringiovanimento del volto, in particolare, spiccano i filler, delle sostanze create in laboratorio che il medico professionista inietta sottopelle, attraverso tecniche diverse, al fine di ristabilire i volumi, ridefinire il contorno del viso e per riempire le rughe. I filler possono essere principalmente di tre tipi, permanenti, semi-permamenti e non permanenti, in base alla durata del risultato che assicurano.

Le sostanze che li compongono sono tipicamente 2: l’acido ialuronico, un filler non permanente in grado di fornire un risultato molto naturale; il botulino, un filler semi-permanente utilizzato essenzialmente per correggere le rughe d’espressione.

I filler più scelti sono quelli a base di acido ialuronico: trattandosi di una sostanza prodotta naturalmente dal nostro organismo, non ha effetti collaterali ed è molto sicura dal punto di vista della salute del paziente. Essi, in particolare, sono utilizzati principalmente per riempire le rughe del volto (non quelle d’espressione), ridefinire il contorno labbra o quello del volto stesso e per fornire volume alle zone del viso che appaiono svuotate e cadenti.

È il medico estetico a proporre alla paziente il trattamento più adatto al suo caso, quello, cioè che può offrirle risultati migliori. In alcuni casi, i trattamenti a base di acido ialuronico possono essere associati a altre tecniche di ringiovanimento cutaneo o seguire interventi come il lifting del viso in modo da migliorare ancora di più i risultati raggiunti.

 

Trattamenti chirurgici antirughe

Si ricorre all’intervento di aumento volumetrico delle labbra sia per un progressivo assottigliamento ed appiattimento delle labbra determinato dall’età, sia, in misura sempre maggiore, per ragioni legate unicamente all’esteticità, al desiderio di avere labbra più voluminose ed attraenti. La seconda ragione naturalmente risiede prevalentemente nelle più giovani.

Fra le tecniche adoperate e più attuali, occorre ricordare l’utilizzo del collagene, parte del supporto naturale della pelle e prelevato dai bovini, l’acido ialuronico, un derivato insolubile che dagli anni ’90 in poi è stato particolarmente adoperato in ragione della sua estrema tollerabilità e dei suoi risultati soddisfacenti, impianti in Gorotex per interventi di chirurgia del complesso labiale.

Come per le labbra, così per lo spianamento delle rughe, la tecnica consiste nell’utilizzo di fillers. Caldamente sconsigliati i fillers non riassorbibili, ovvero quelli a base di silicone, che sono ormai divenuti illegali, ad oggi le tecniche preferite dagli specialisti rimangono quelle che si basano sull’utilizzo di acido ialuronico, sicuro e più duraturo nel tempo rispetto al collagene. Alcuni specialisti sconsigliano vivamente l’impiego del Gorotex ritenendolo eccessivamente invasivo e poco sicuro.

Ciò che non va dimenticato è che anche se di breve durata, quello dell’aumento delle labbra e dello spianamento delle rughe è da considerarsi a tutti gli effetti un intervento e non va sottovalutato, pertanto, è sempre consigliabile rivolgersi a specialisti che risultino iscritti alla Società di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica.

 

Il lifting del viso per eliminare le rughe ed i segni del tempo

Il lifting del viso è un’operazione chirurgica per ringiovanire volto e collo avvizzito. Si effettua rimuovendo il grasso in eccesso e tirando pelle e muscoli di viso e del collo.

Il lifting consente di migliorare i danni visibili della pelle e dei muscoli restituendo un aspetto più giovanile. Il lifting viso può essere effettuato anche approfittando di un intervento chirurgico per ricostruire il naso o allungamento delle palpebre.

 

Come viene effettuato il lifting

Il chirurgo plastico pratica le incisioni sopra l’attaccatura dei capelli, sulle tempie, dietro i lobi delle orecchie e nel cuoio capelluto inferiore. Quindi rimuove il grasso, mette in tensione muscoli e pelle ed infine ricuce mettendo punti di sutura nascosti dietro le orecchie ed in mezzo ai capelli.

L’effetto è permanente ed il paziente può ritornare alle normali attività dopo circa 10 giorni. I prezzi di un lifting del viso completo partono da 5 mila euro, il minilifting invece, il chirurgo lavora solo su porzioni del viso, costa sensibilmente di meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Don`t copy text!